prevnext
Menu

Elena Bertini

I lavori con materie applicate si incentrano con legame conscio ed inconscio tra persone.

I legami, i rapporti sono i canali in cui scorrono sofferenze, felicità, traumi, dolori da quando abbiamo vita. Sono come le monete hanno due facce. Più è forte un legame più è forte il sentimento che si vive, nel bene e nel male.Tessiamo ogni giorno fili come ragnatele, fili d’acciaio, fili invisibili e indistruttibili e abbiamo sempre da rielaborare infinite cose: il nostro inconscio non si riposa mai. ll presente è legato al passato, è una somma di punti, nodi o legami e va guardato nella sua complessità.

Recuperare il passato ( pezzi di specchio, legni, tessuti, sabbie) smembrare la materia (modificarla) è come liberarla per preparla per qualcosa di grande alla ricerca di luce per comunicare energia, per cui il “piccolo io” si confronta con il “grande io” e ridimensiona l’Ego. Passato e presente rivivono in apparente armonia.