prevnext
Menu

Evento

https://www.facebook.com/roberto.giuliani.71

https://www.facebook.com/galleriailcollezionista/?epa=SEARCH_BOX

https://www.linkedin.com/in/ass-int-galleria-il-collezionista-8b987196/

Comunicato stampa

L’Associazione Internazionale Galleria “Il Collezionista” di Roma dedita da venticinque anni alla promozione dell’arte e alla scoperta di nuovi talenti, presenta Genoa International Fine Art 2019.

L’evento è stato organizzato dal presidente Roberto Giuliani e dal direttore artistico Dott. Gabriele Giuliani che hanno scelto la sede di Satura art gallery sia come polo di attrazione per la cultura del nostro tempo, sia per la sua fondamentale collocazione all’interno del territorio ligure, essendo un centro importante in cui si svolgono iniziative a carattere squisitamente intellettuale.

La rassegna unisce artisti del panorama internazionale quali, Giovanna BARBIERI – Christine BOUQUET – Woon Hyoung CHOI – Rosalida CONTE – Abraham DAYAN – Anna DVORAK – Graciela ELIZALDE – Éda GYENIS – Emanuela FERA – Mariano FLAVONI – Luise GANDON – Larysa JAROMSKA Sirkka LAAKKONEN – Kinga ŁAPOT–DZIERWA – Amonaria Magda MACIASZEK Roberta MORESCO Attila OLASZ – Giuseppe OLIVA – Rita PAOLA – Irena PROCHÁZKOVÁ – Ute SAPARAUTZKI-KUNZ – Iztok ŠMAIS- MUNI – Umberto STEFANELLI – Lucy and Layla SWINHOE  Leda TAGLIAVINI – Slava TCH – Josefina TEMIN – Victoria VILLAR  e rappresenta un momento di alto spessore culturale. Ogni autore si contraddistingue per la personale ricerca artistica con cui approda al vasto campo dell’arte che sempre più riflette l’andamento della nostra frenetica società. Una manifestazione importante che coinvolge ad ampio respiro tutte quelle personalità italiane e straniere ritenute rappresentative di un linguaggio universale meritevole di essere quanto più possibile promosso e condiviso, poiché proprio nella dimensione visivo-percettiva si riesce a gustare al meglio il messaggio creativo. Un momento di confronto che porta in alto l’Arte, quella con la maiuscola, capace di diffondere la bellezza attraverso l’insieme emozionante di una miriade di sentimenti che trovano posto all’interno dell’opera e riescono a comunicare con il loro linguaggio universale, espresso tramite il colore, i soggetti rappresentati, i panorami, i medium tecnologici che tanto sono oggi protagonisti del rinnovato linguaggio visivo. Ognuno degli Artisti merita quindi in primis un “premio” morale, per aver contribuito grazie alla sua creatività ad aggiungere nel mare magnum della società un piccolo ma importante tassello di conoscenza, di bellezza che rivela agli occhi dello spettatore la forza di un messaggio chiaro e limpido: l’arte come misura degli affetti ed espressione di una cultura che oltrepassa qualsiasi differenza/diffidenza moderna per aprirsi inerme e spontanea alla bellezza universale di cui solo l’artista, con le sue sapienti mani laboriose, custodisce ancor oggi gelosamente il segreto.